Aspiratore unghie | Guida per scegliere il migliore

aspiratore unghie immagine

Uno dei temi più scottanti e affrontato su forum e gruppi Facebook è proprio la scelta dell’aspiratore unghie.

Infatti, se la scelta della fresa per unghie merita davvero attenzione e accortezza, l’aspiratore unghie non è da meno.

Perché serve

Il suo ruolo è estremamente importante.

Vediamo perché:

  • limita l’inalazione delle polveri microsottili prodotte dalla fresa;
  • riduce lo sporco che si deposita sul tavolo da lavoro;
  • raccoglie gli scarti che produciamo mentre lavoriamo (pezzetti di carta, cuticole rimosse, residui vari…)

Come scegliere l’aspiratore unghie

Scegliere l’aspiratore unghie professionale non è affatto facile, dati i molteplici modelli esistenti e le differenti caratteristiche.

Senza dubbio va tenuto conto dei watt che consuma l’apparecchio, poiché solitamente maggiore è il consumo, maggiore è la potenza.

Questa è una considerazione generica ovviamente, perché dovremmo addentrarci sulla capacità di aspirazione in air watt o mm/h2O.

I prezzi variano da poche decine di euro a centinaia, in base alle caratteristiche, la potenza appunto, il design e gli accessori in dotazione.

Approfondiamo i più conosciuti.

Aspiratore unghie economico

L’aspiratore unghie economico consuma circa dai 15 ai 23 watt. Ha un poggiamani per la cliente e un foro rotondo protetto da una griglia, in plastica o metallo.

All’interno del foro gira la ventola che aspira tutto ciò che viene prodotto.

Si trova di molti prezzi e colori, ma solitamente non oltre i 20€ (di più, lasciate stare…).

immagine aspiratore economico

Questo lo trovate su Amazon LINK

Dotato di due sacchetti in TNT che vanno sostituiti in base a quanto si riempiono.

E’ possibile trovarne anche a più ventole e con un’apertura non più rotonda ma rettangolare, per avere un raggio di aspirazione maggiore e quindi anche più potenza.

Aspiratore unghie a due ventole

aspiratore due ventole

Questo ha una potenza maggiore (48 watt) rispetto a quello ad una ventola, e viene venduto con ben 6 sacchetti di ricambio!
Amazon – LINK

aspiratore due ventole sotto

Aspiratore a tre ventole

Nonostante abbia una dotazione maggiore di ventole, la potenza è inferiore al secondo visto.

Questo perchè ogni ventola ha un consumo di 10 watt quindi un totale di 30 watt.

Design elegante e poggiamani spazioso.
Puoi acquistarlo qui LINK

Aspiratore unghie quadrato

Tra i nuovi modelli, questo aspiratore unghie quadrato è quello più in voga.

Non ha poggia mani e si posiziona direttamente sotto alle mani della cliente. E’ pratico perché occupa poco spazio e non pesa molto, quindi si può trasportare facilmente. La potenza è di 40 watt.

Come contro ha che il vano di raccolta non è molto capiente, quindi andrà svuotato con una certa frequenza.

Potete trovarlo ad un prezzo conveniente QUI

I filtri di ricambio invece QUI

L’evoluzione di questo aspiratore unghie è un modello più potente, ben 60 watt, con una maschera intercambiabile. Questa ha un tubo aspirante che localizza l’aspirazione nel punto in cui lo posizioniamo e dei piccoli led che illuminano la zona.

Attualmente è uno dei più potenti ma bisogna farci un pò l’abitudine a questa caratteristica del tubo.
LINK

Aspiratore unghie 3 in 1

Comodissimo per chi ha uno spazio ridotto o comunque vuole ottimizzarlo, l’aspiratore unghie 3 in 1 è dotato di ventola d’aspirazione (ovviamente), braccio con luce e manipolo fresa per unghie.

In poco spazio si ha tutto il necessario base per poter lavorare con comfort sia dell’operatrice che della cliente.

aspiratore unghie 3 in 1

Negli ultimi tempi i prezzi sono anche diminuiti per questo tipo di apparecchi multifunzionali.

Il modello nell’immagine sopra, per esempio, costa meno di 100€ ed ha una potenza di 60 watt. Lo trovate qui

Il braccio della luce è flessibile e direzionale a 360°; il filtro di aspirazione rispetta i criteri HEPA ed è lavabile e riutilizzabile.

La fresa raggiunge tranquillamente i 30000 giri al minuto .. niente male!

Naturalmente è possibile regolare ogni strumento in maniera indipendente in base alle proprie esigenze.

Aspiratore unghie da incasso

aspiratore unghie incasso

Questo aspiratore unghie da incasso è uno dei più commercializzati.

E’ opportuno avere un tavolo predisposto al foro per inserirlo, oppure provvedere da sole facendo del sano bricolage 😀

La lunghezza totale è di 30 cm ma per l’inserimento si avrà bisogno di meno spazio. In ogni caso le istruzioni indicano chiaramente come fare.

La potenza è di 22 watt.

Il punto sicuramente a favore è che essendo in linea col piano da lavoro, la polvere tende a cadere direttamente sulla griglia di aspirazione.

Questo permetterà di ‘seminare’ in giro per la stanza meno polvere, nonostante la potenza inferiore ad altri apparecchi.

Questo aspiratore unghie ad incasso è comodo anche perché il sacchetto è ‘nascosto’ sotto al tavolo e quindi non a vista della cliente. I sacchetti in dotazione possono essere lavati e riutilizzati. 👍

Lo trovate qui LINK

Aspiratore unghie ultracompatto

Quando si parla di spazio, si sa che non è mai abbastanza.

Così tra i modelli di aspiratore unghie ultracompatto abbiamo selezionato uno dei migliori, sia come prestazioni che design (senza trascurare il prezzo ovviamente!).

aspiratore unghie ultracompatto

Modello reperibile su Amazon LINK

La potenza è di 40 watt, il design è ergonomico e accattivante.

Occupa pochissimo spazio e questo lo rende molto pratico per gli spostamenti.

E’ abbastanza silenzioso e viene venduto con due sacchetti lavabili e riutilizzabili.

Aspiratore unghie da incasso fai da te

Se siete amanti del bricolage, nessuno vi vieta di cimentarvi nella costruzione del vostro aspiratore unghie da incasso fai da te.

Basterà procurarvi un vortice aspiratore da bagno (quelle ventole che si trovano nei bagni ciechi), una griglia da posizionare sopra il tavolo per proteggere le vostre mani e quelle della cliente dall’elica del vortice.

Andrà fatto il foro per l’incasso, se il vostro tavolo non è predisposto. Operazione da eseguire con cura e attenzione, rispettando le misure al millimetro.

Per maggiori dettagli di come realizzare il vostro aspiratore unghie da incasso fai da te, vi lascio un videotutorial preso da YouTube:

Videotutorial di come montare un aspiratore unghie da incasso fai da te

Nel caso vogliate proprio strafare, e puntare ad un doppio investimento, il consiglio è di optare per una fresa aspirante. Vi rimando all’articolo completo dedicato a questo apparecchio, così che possiate avere una panoramica generale.

Per il momento è tutto, restate aggiornate per tutte le novità!