Punte fresa per PEDICURE | Quali servono

Abbiamo già parlato delle punte per fresa per la dry manicure qui, ma quali servono per il pedicure?

E’ importante innanzitutto ricordare che è possibile eseguire soltanto il pedicure estetico, in quanto quello curativo è ad esclusiva del podologo.

Per effettuare un pedicure estetico come si deve, possiamo usare delle punte per fresa specifiche.

Vediamo quali sono…

Punte fresa per pedicure: kit per cuticole e piccoli difetti

I tipi di punte per fresa per le cuticole dei piedi sono pressapoco quelli che si usano per le cuticole delle mani.

Possono cambiare di dimensione, poiché tendenzialmente la superficie ungueale di alcune dita dei piedi è maggiore (come nel caso dell’alluce).

Kit per principianti o per trattamenti occasionali

punte fresa per pedicure

Un kit come questo è l‘ideale se siete agli inizi e non volete investire troppo denaro.

E’ fornito di tipi sia diamantati che in pietra pomice.

Per i valli ungueali laterali e per il margine libero, possiamo usare quelle diamantate, in quanto di forma ad ago per inserirsi nelle ‘fessure’ o a sfera per ripulire la zona di cuticole più ispessite.

Le punte per fresa in pietra pomice, un materiale abrasivo che con gli utilizzi tende a scalfirsi, ha di favorevole il costo.

Infatti si trovano sia le singole punte che i kit appunto, a prezzi vantaggiosi.

Queste punte in pietra pomice sono di solito abbastanza ‘ciccione’ e servono sia per levigare la zona dove abbiamo rimosso le cuticole, ma anche per eliminare piccoli duroni di poco spessore.

Molto comoda è la penultima punta: una spazzolina che con la rotazione permette di rimuovere residui di pelli e polvere dai valli ungueali o sotto il bordo libero.

Il kit di punte fresa per pedicure indicato è, come detto più su, per principianti o per chi effettua occasionalmente questo tipo di trattamento.

Lo trovate su Amazon.

Non è consigliato per rimuovere callosità, continuate la lettura per sapere quali sono le più indicate a riguardo.

Kit punte fresa professionale Promed

Lo abbiamo già nominato in questo articolo, poiché davvero molto valido.

punte per fresa promed

Questo kit Promed è dotato di tutte le punte necessarie al pedicure estetico effettuato con la fresa per unghie.

Nonostante sia descritto come adatto al modellamento di gel e acrilico, non lo è affatto. Gel e acrilico sono troppo duri e rovinerebbero in breve tempo tutte le punte del kit.

Sono invece ottime per rimuovere le cuticole, ispessimenti cutanei medi e per opacizzare l’unghia naturale del piede per donarle un aspetto meno spento e ingiallito.

Il costo è poco maggiore, e se ne guadagna in durata nel tempo del prodotto. Anche qui abbiamo in dotazione una punta a spazzolina per rimuovere tutti i vari residui polverosi.

E’ indicato per un uso intensivo, quindi per chi effettua questo tipo di trattamento con una certa frequenza.

Per quel che riguarda igiene e disinfezione, vi rimando all’articolo specifico.

Si trova su Amazon.

Punte fresa per pedicure: per calli e ispessimenti

Un consiglio spassionato: evitate come la peste le punte per fresa in ceramica per rimuovere o levigare talloni e altre zone callose.

Anche usando grane diverse, i dentini in ceramica tenderanno a ‘riempirsi’ di materiale corneo e dovranno essere puliti con parecchia frequenza durante il trattamento.

scovolini fresaComodi invece gli scovolini in carta vetrata, meglio se di grana media.

La carta vetrata lavora come una raspa ‘manuale’ ma con una velocità tale che la mano fa fatica a raggiungere e mantenere costante.

La grana fine è troppo leggera in caso di talloni screpolati o ispessimenti importanti.

Così come la grana grossa non è consigliata poiché può ferire la pelle e surriscaldarla troppo.

Le punte coniche o le barrel in tungsteno (o comunque metallo pesante) sono ottime per assottigliare le asperità e gli ispessimenti cutanei.

Durano molto nel tempo e minimizzano al massimo le vibrazioni sulla pelle. Non trasferiscono eccessivamente calore sulla pelle, quindi si può insistere su una zona circoscritta per più volte (sempre con buon senso).

Questo kit ne contiene tre in tungsteno e una a spazzolina.

punte fresa per pedicure

Con un pò di pratica ed esperienza, troverete da sole la forma più adatta ad ogni specifica zona o problematica.

Anche questo kit è reperibile su Amazon.

Per il momento è tutto, ma spero di poter realizzare presto un video tutorial sull’argomento.

Ovviamente verrà inserito in questo articolo.


Come anticipato, ho realizzato un videotutorial per rimuovere le cuticole mentre si esegue un pedicure estetico.

Eccolo qui, trovate altri tutorial direttamente sul canale Youtube ‘Blush e Mascara’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *