Camice da lavoro da vero professionista!

A volte non ci si pensa ma scegliere l’abbigliamento adeguato quando si lavora, dunque il camice da lavoro, in particolare ovviamente quando si ha a che fare con la fresa per unghie, non è di poco conto.

camice lavoroIl discorso naturalmente si focalizza più che altro perché si ha a che vedere con la “acerrima nemica” per eccellenza: la polvere di limatura!

E’ importante scegliere dei tessuti che permettano di non rovinare gli indumenti che si hanno indosso. E anche un modello – più o meno aderente, più o meno lungo, con mezza manica o senza manica, etc. – che possa essere comodo e che ci protegga dallo sporco.

Modelli di camice da lavoro in commercio

In commercio ormai si trovano tantissimi tipi di abbigliamento, venduti per lo più per l’estetista, che rappresenta un pò la categoria in generale.

La scelta può ricadere su diversi aspetti, in base ovviamente alle proprie preferenze e necessità.

camice da lavoro

Si può optare per un classico grembiule da cucina bianco , possibilmente senza tascona sul davanti, per non sembrare troppo cameriere o pizzaiolo (ihihihih!). Solitamente si trova in cotone, che è il tessuto secondo me più idoneo, ma attenzione che non sia cerato! Perché in cucina può essere utile per prevenire macchie dovute da schizzi di sughi, creme, etc. ma a chi lavora con la fresa per le unghie non serve, anzi.

E’ un modello molto semplice, che si può trovare talvolta anche sui banchi al mercato tra i prodotti tessili per la cucina, quindi non farete fatica a reperirlo.

D’altra parte però potrebbe sembrare poco “professionale” e un pò anonimo ( a meno che non vogliate personalizzare con scritte, loghi, etc. ) e allora le scelte potrebbero ricadere su altro.

Ad esempio, il camice da estetista in cotone, che conferisce una certa professionalità e ordine.

Se ne possono trovare in vari modelli, e in questo Amazon ci aiuta moltissimo a soddisfare le nostre richieste e capire meglio quali sono.

Si usa prevalentemente il modello a mezza manica. Le differenze tra quelli proposti sono più altro se si preferisce una vestibilità aderente (prima immagine), o più comoda (seconda immagine), oppure se invece delle classiche chiusure a bottoni (automatici o con asola) si preferisce la praticità della zip (quarta immagine).

La terza immagine invece riguarda un modello a casacca senza maniche, che si infila dalla testa e lascia ampio spazio ai movimenti delle braccia.

Dunque tutto dipende da quelle che sono le proprie esigenze e preferenze.

Il colore bianco

Come avrete notato, i modelli descritti sono tutti di colore bianco. Non è casuale naturalmente.

Vestire di bianco, in materia bioenergetica, ha un significato ben preciso. Il bianco è il colore della purezza, della sincerità, della pulizia e dell’ordine. E’ un colore acromatico, poiché racchiude in esso tutte le altre tinte esistenti. E’ opposto al nero, colore che indica negatività, e dunque è in grado di riflettere le energie negative. Ecco dunque spiegato il perché la scelta proprio di questo colore (anche negli abiti da sposa, nei camici dei medici, etc.).

E anche tanti bei colori

Tutto sommato però, il rovescio della medaglia è che se si sporca o macchia, si nota subito. E per l’onicotecnica/estetista che ha a che fare con gel colorati per unghie, smalti, polvere di limatura e quant’altro, non è proprio pratico. Magari non si ha il tempo oppure non si è provvisti di un camice da lavoro di ricambio e si rischia di farsi trovare “impataccati” come un macellaio!

Ora.. forse è una motivazione esagerata, a tratti catastrofica ihihih.. , ma diciamo anche che ci sono così tanti bei colori che forse potremmo osare un pò di più. Eviterei magari tinte fluorescenti, o motivi a pois, righe, scacchi, etc. però una bella sfumatura di rosa, fucsia, o un bel pastello, impreziosiscono molto l’immagine dell’operatore.

E anche qui possiamo spaziare come più si preferisce:

I prezzi

Come vedete, ci si può sbizzarrire davvero, e per quanto riguarda i prezzi, oscillano da circa 20 euro  fino anche a 50 euro. Il mio consiglio è di investire in un buon tessuto, che durerà nel tempo. Un tessuto che possa sopportare anche i ripetuti lavaggi, perché lo avrete addosso per diverse ore continuative e dovrà far respirare la pelle.

Inoltre se già sapete che indosserete sotto la divisa, una T-shirt o una maglia qualsiasi che farà comunque un pò di spessore, consiglio di acquistare una taglia che sia comoda e non troppo “effetto salamino” altrimenti vi sentirete costrette e scomode.

Questo è tutto. Spero sia stata utile questa piccola guida alla scelta della divisa perfetta, e in caso contrario, non esitate a scrivermi nei commenti oppure nel box “contatti.

2 thoughts on “Camice da lavoro da vero professionista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *